Bando pubblico per l’assegnazione di contributi per il sostegno alla locazione

Il Responsabile del Servizio comunale, vista la legge n. 431 del 09 dicembre 1998 ed in particolare l’art.11 che istituisce il Fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione destinato all’erogazione di contributi per il pagamento dei canoni di locazione sostenuti dalle famiglie in condizioni di disagio economico; visto il Decreto Ministeriale LLPP del 7 giugno 1999, con il quale sono stati definiti i requisiti minimi necessari per beneficiare dei contributi e gli adempimenti di competenza della Regione e dei Comuni ai fini dell’assegnazione degli stessi a favore degli aventi titolo; vista la Deliberazione di Giunta regionale n. 25/13 del 23.05.2017 che ha dato mandato alla Direzione Generale dell’Assessorato dei lavori pubblici di predisporre e pubblicare il bando per l’annualità 2017 e ha fissato la scadenza del 31 luglio 2017 per la presentazione delle istanze comunali; vista la determinazione del Direttore del Servizio Edilizia Pubblica n. 20555/577 del 25.05.2017, con la quale è stato approvato il bando per l’annualità 2017; vista la Determinazione RDS n° 46 del 09.06.2017, informa che i requisiti per poter partecipare sono i seguenti:

1. Cittadinanza Italiana o di uno stato aderente all’Unione Europea.
Residenza anagrafica nel Comune di NURECI e nell’alloggio per il quale si richiede il
contributo, al momento della presente domanda, unitamente a tutti componenti del nucleo familiare
occupante il medesimo alloggio;

2. Per gli immigrati extracomunitari è necessario il possesso del certificato storico di residenza da almeno dieci anni nel territorio nazionale ovvero da almeno cinque anni nella medesima regione (Decreto Legge n.112 del 25.06.2008 – Capo IV art. 11, comma 2, convertito con legge 6 agosto 2008 n. 133) e residenza nel Comune di NURECI, unitamente al nucleo familiare occupante il medesimo alloggio;

3. Titolarità di un contratto di locazione ad uso residenziale di unità immobiliare di proprietà privata sita nel Comune di NURECI e occupata a titolo di abitazione principale o esclusiva o i titolari di contratti di locazione ad uso residenziale delle unità immobiliari di proprietà pubblica, destinate alla locazione permanente del programma “20.000 abitazioni in affitto”, di cui al Decreto del Ministero delle infrastrutture n. 2523 del 27.12.2001, site nel comune di residenza e occupate a titolo di abitazione principale o esclusiva.
Il contratto di locazione deve:
• Risultare regolarmente registrato e riferito ad un alloggio adibito ad abitazione principale, corrispondente alla residenza anagrafica del richiedente;
• Sussistere al momento della presentazione della domanda;
• Permanere per tutto il periodo al quale si riferisce il contributo da erogare;
• Essere in regola con il pagamento del canone di locazione.

La mancanza di anche uno solo dei requisiti suddetti costituisce causa di esclusione.

Tali requisiti devono essere posseduti al momento della presentazione della domanda e dovranno permanere per tutto il periodo al quale si riferisce il contributo eventualmente riconosciuto. In caso di coabitazione di più nuclei familiari può essere presentata una sola domanda di contributo. La concessione dei contributi è subordinata alla sussistenza dei seguenti requisiti reddituali:
a) Fascia A: ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) del nucleo familiare uguale o inferiore alla somma di due pensioni minime INPS (€ 13.049,14), rispetto al quale l’incidenza sul valore ISEE del canone annuo corrisposto è superiore al 14%. L’ammontare del contributo per ciascun richiedente è destinato a ridurre sino al 14% l’incidenza del canone sul valore ISEE e non può essere superiore a € 3.098,74;

b) Fascia B: ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) del nucleo familiare uguale o inferiore al limite di reddito previsto per l’accesso all’edilizia sovvenzionata, pari ad € 14.162,00 rispetto al quale l’incidenza sul valore ISEE del canone annuo corrisposto è superiore al 24%. L’ammontare del contributo per ciascun richiedente è destinato a ridurre sino al 24% l’incidenza del canone sul valore ISEE e non può essere superiore a € 2.320,00.

Scadenza presentazione domande stabilita per il giorno 10.07.2017
Per informazioni rivolgersi al Servizio Sociale Comunale.



Allegati :  avvisolocaz.pdf

 Stampa l'articolo  Stampa l'articolo  Invia l'articolo  Invia l'articolo


Condividi su: Condividi su Facebook Condividi su blink Condividi su del.icio.us Condividi su Twitter Condividi su YahooMyWeb Condividi su digg Condividi su furl Condividi su reddit Condividi su technorati 

[ Indietro ]